Gli indicatori ministeriali del Covid 

Il Ministero della Salute ha pubblicato un documento dal titolo “Monitoraggio Fase 2 Report settimanale, con i dati dei 21 indicatori regione per regione" CLICCA PER SCARICARE. Il documento, in .pdf, non riporta solo una tabella di sintesi per tutte le regioni una (qui i valori della Valle di Aosta relativi alle settimane 16 - 22 novembre e 16 ottobre 1° novembre) CLICCA PER SCARICARE ma anche tre ulteriori paragrafi che contribuiscono alla creazione di due algoritmi che vengono applicati ai dati.

Si tratta di tre vere e proprie “dimensioni” del monitoraggio che riflettono una logica con un primo gruppo di indicatori di processo, un secondo di impatto e un terzo ancora di processo. Documento di riferimento è "Prevenzione e risposta a COVID-19: evoluzione della strategia di pianificazione nella fase di transizione per il periodo autunno-invernale CLICCA PER SCARICARE"

Dimensione 1. Completezza dei dati:

1.1 Numero di casi sintomatici notificati per mese in cui è indicata la data inizio sintomi/totale di casi sintomatici notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo.

1.2 Numero di casi notificati per mese con storia di ricovero in ospedale (in reparti diversi dalla TI) in cui è indicata la data di ricovero/totale di casi con storia di ricovero in ospedale (in reparti diversi dalla TI) notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo.

1.3 Numero di casi notificati per mese con storia di trasferimento/ricovero in reparto di terapia intensiva (TI) in cui è indicata la data di trasferimento o ricovero in TI/totale di casi con storia di trasferimento/ricovero in terapia intensiva notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo.

1.4 Numero di casi notificati per mese in cui è riportato il comune di domicilio o residenza/totale di casi notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo.

Dimensione 2: la classificazione della trasmissione ed impatto:

3.1 Numero di casi riportati al Ministero della Salute negli ultimi 14 giorni.

3.2 Rt calcolato sulla base della sorveglianza integrata ISS (si utilizzano due indicatori, basati su data inizio sintomi e data di ospedalizzazione).

3.4 Numero di casi per data diagnosi e per data inizio sintomi riportati alla sorveglianza integrata COVID-19 per giorno.

3.5 Numero di nuovi focolai di trasmissione (2 o più casi epidemiologicamente collegati tra loro o un aumento inatteso nel numero di casi in un tempo e luogo definito).

3.6 Numero di nuovi casi di infezione confermata da SARS-CoV-2 per Regione non associati a catene di trasmissione note.

3.8 Tasso di occupazione dei posti letto totali di Terapia Intensiva (codice 49) per pazienti COVID-19.

3.9 Tasso di occupazione dei posti letto totali di Area Medica (codici 24, 26, 68) per pazienti COVID-19.

Dimensione 3: resilienza dei servizi sanitari preposti nel caso di una recrudescenza dell'epidemia da COVID-19

2.1 Percentuale di tamponi positivi escludendo per quanto possibile tutte le attività di screening e il re-testing degli stessi soggetti, complessivamente e per macro-setting (territoriale, PS/Ospedale, altro) per mese.

2.2 Tempo tra data inizio sintomi e data di diagnosi.

2.3 Tempo tra data inizio sintomi e data di isolamento (opzionale)

2.4 Numero, tipologia di figure professionali e tempo/persona dedicate in ciascun servizio territoriale al contact-tracing.

2.5 Numero, tipologia di figure professionali e tempo/persona dedicate in ciascun servizio territoriale alle attività di prelievo/invio ai laboratori di riferimento e monitoraggio dei contatti stretti e dei casi posti rispettivamente in quarantena e isolamento.

2.6 Numero di casi confermati di infezione nella regione per cui sia stata effettuata una regolare indagine epidemiologica con ricerca dei contatti stretti/totale di nuovi casi di infezione confermati.

Bisogna infine guardare le ultime tre colonne, che rappresentano gli indicatori più rilevanti rispettivamente delle Dimensioni 1, 2 e 3 analizzate sopra:

•valutazione della probabilità di diffusione (nella Dimensione 2)

•valutazione di impatto (nella Dimensione 2)

•allerte relative alla resilienza dei Servizi Sanitari Territoriali (nella Dimensione 3).

Ognuna delle colonne si ottiene tramite uno specifico algoritmo fissato dal documento del Ministero del 30 aprile scorso:

Algoritmo di valutazione di probabilità. CLICCA PER SCARICARE

Algoritmo di impatto CLICCA PER SCARICARE

 

Logo Omceo AostaOMCeO Valle d'Aosta
ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI Regione Autonoma Valle d'Aosta
 
Corso Lancieri, 5 - 11100 Aosta
Tel 0165/32953
Fax 0165/31134
Email segreteria@omceo.vda.it

Orario di apertura al pubblico

orarioLunedì, Mercoledi e Venerdì
dalle h.10.00 alle h.12.30
Martedì, Giovedì
dalle h.13.00 alle h.16.00 

Servizi riservati ai Medici

ricerca anagrafica1
fai in med
 
Dynamed Plus

Dentistry & Oral Sciences Source

 

 
Questo sito si avvale di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookies policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.