La relazione del Presidente dell'Ordine: avanzo passato da 14 a 109 mila Euro, tre riduzioni consecutive di quota annuale, sede ristrutturata e mutuo estinto.

Cari colleghi,

con 668 medici e 92 odontoiatri siamo nettamente l'Ordine più piccolo d'Italia (sotto i mille iscritti ci sono solo Verbania con 824, Sondrio 846 e Gorizia 800) ma non per questo abbiamo minori incombenze e minori impegni che dobbiamo assolvere con un bilancio nettamente inferiore a quello degli altri.

La complessità normativa e organizzativa è in costante aumento avendo noi le stesse norme che vincolano gli Enti pubblici iniziando dalla Sicurezza (RSPP e medico competente) per passare alla prevenzione della corruzione, alla Privacy (DPO), alla trasparenza, per non parlare degli affidamenti e dei bilanci. Questo va a sommarsi a quanto storicamente ci è richiesto dal D.Lgs.C.P.S. 13 Settembre 1946, n. 233 nella gestione degli Albi, nella verifica dell' osservazione del Codice Deontologico e delle norme di legge regionali e nazionali.

Equilibrio economico finanziario: è stato estinto il mutuo per l'acquisto della nostra sede. A questo punto ci siamo ripromessi di adeguarla sia da un punto di vista normativo che impiantistico e strutturale. Per poter fare ciò negli anni passati erano state sacrificate tutte le spese non strettamente necessarie incluso il “turismo congressuale” e ci eravamo proposti di accumulare costanti avanzi di gestione al netto dei TFR del Personale per poter inserire in bilancio la ristrutturazione. Siamo così passati dall'avanzo di 14.744 euro al 31/12/2009 agli attuali 109.680 euro del 31/12/2019 e questo nonostante tre riduzioni di quota (dai € 210 degli anni 2013-2014 ai € 200 degli anni 2015-2016, ai € 190 degli anni 2018-2019 per arrivare agli attuali € 180,00 - ogni riduzione comporta un onere per l'Ente di circa 8.000 Euro) L'anno scorso abbiamo chiesto alla Federazione un finanziamento specifico per la ristrutturazione della Sede che ci è stato concesso: il Comitato Centrale è stato molto generoso ma noi siamo stati costanti nel partecipare alle varie Commissioni e Gruppi di lavoro nazionali, dando il nostro piccolo contributo e ricordando così l'esistenza della Valle di Aosta e dei suoi problemi. Siamo poi riusciti a completare progettazione, lavori e adeguamenti normativi in tempi record e a liberare quindi l'avanzo di 109.680 Euro nel momento in cui ci è giunto in cassa il contributo FNOMCEO. Non essendo l'avanzo più necessario a finanziare la ristrutturazione dell'immobile è diventato, assieme all'immobile stesso, patrimonio di tutti i medici. Esso servirà ad offrire maggiori servizi nei prossimi anni e a maggior garanzia per gli iscritti abbiamo indetto un avviso pubblico per la nomina di un Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti iscritto nel Registro dei Revisori del Ministero dell'Economia che ci aiuterà nel prossimo quadrienno a verificare e controllare le spese.

Per il resto:

  • 5.500 Euro sono appena stati impegnati per l'acquisto di altre 1.000 mascherine FFP2 e 2.000 chirurgiche che sono già in distribuzione presso la Segreteria negli orari di apertura della stessa e secondo le modalità individuate dall'ISS privilegiando coloro che non hanno una fornitura pubblica diretta e cioè MMG, PLS, CA, Odontoiatri, Libero Professionisti puri (10 chirurgiche e 5 FFP2 a medico)
  • una cifra importante dovrà essere impegnata per l'acquisto di un Server sia per aumentare la sicurezza dei nostri dati che per consentire di continuare parzialmente lo smartworking al personale e ai Consiglieri e ai Gruppi di lavoro dell'Ordine di accedere ai documenti d'ufficio da remoto oltre che di riunirsi in teleconferenza.
  • un'altra cifra è stata impegnata per iniziare la collaborazione con la D.ssa Viviana Canu (Corso di Alta Formazione in Gestione dei Processi di Ricerca e Innovazione e Executive Master in Destination Marketing) che si occuperà espressamente di ECM e formazione. Qui il Server sarà necessario per poter offrire, come è nelle nostre intenzioni, oltre ai classici eventi in presenza anche eventi webinar più specifici e tecnici (in RES videoconferenza o in FAD sincrona) con rilascio di crediti formativi ECM
  • l'anno prossimo la Signora Gemma Fiamano andrà in pensione e abbiamo già iniziato l'iter concorsuale per la sua sostituzione. I costi e l'impegno organizzativo anche qui saranno importanti

 

Formazione e Aggiornamento: abbiamo acquistato per tutti i nostri iscritti il Servizio DynaMed con la base dati EBSCO. Il servizio verrà mantenuto ed è intenzione di Giovanni Chiauzzi, Regional Sales Manager di EBSCO, offrirci costanti eventi formativi in presenza. Si potranno da qui in avanti impegnare cifre maggiori per l'aggiornamento e la formazione. Con l'Azienda USL e l'ISAV di Saint-Pierre siamo gli unici Provider acccreditati della Regione Valle di Aosta. Pochi sono gli Ordini italiani che lo sono, preferendo generalmente pagare Provider esterni che si occupano di tutto. L'impegno è gravoso sia a livello partecipativo (Commissione Regionale ECM) che organizzativo. Anche quest'onere faceva però parte del nostro progetto e quindi dopo due anni (2013 e 2014) di accreditamento provvisorio, dal 1° gennaio 2015 siamo diventati Provider a tutti gli effetti con tutti gli adempimenti e le verifiche per mantenerci tali. Da allora siamo riusciti ad organizzare e portare a termine 41 eventi accreditati tutti rigorosamente gratuiti (in media 8 all'anno)

  • Una iniziativa di cui forse poco si è parlato ma che riteniamo importante è la convenzione fra il nostro Ordine, il MIUR e il Liceo Classico Artistico e Musicale di Aosta per introdurre il percorso didattico triennale di potenziamento-orientamento “Biologia con curvatura biomedica”. Il nostro Ordine sta fornendo i docenti medici e il progetto ha avuto un notevole successo nel primo anno con 18 studenti che sono riusciti a superare la prova e a iscriversi al secondo anno. Al momento ci sono 46 domande per i trenta posti del nuovo anno, segno del successo che l'iniziativa ha avuto fra le famiglie e gli studenti.

Ringrazio il Consiglio Direttivo, i Revisori dei Conti, la Commissione Albo Odontoiatri che sono stati eccellenti compagni di un percorso che è stato per me anche umano e professionale. Ci sono stati 39 Consigli Direttivi e nessuno ha dovuto essere rinviato per mancanza del numero legale. Per i propri impegni di lavoro non tutti hanno potuto offrire il medesimo impegno, ma le presenze comprovano una partecipazione encomiabile (quattro Consiglieri hanno addirittura superato l'85% di presenze) Per quel che mi riguarda ringrazio tutti indifferentemente perchè so quanto il fattore tempo sia importante assieme alla competenza, all'onestà e alla passione nella gestione di un Ordine Professionale. Li ringrazio per lo spirito di squadra dimostrato perchè il tavolo ordinistico è una importante occasione di confronto fra le varie anime della medicina, il luogo dove ANAAO, FIMMG, SUMAI, ANDI, AIO, SNAMI e CIPe (attuali proponenti di una lista) assieme a CIMO e tutti gli altri sindacati portatori di interessi medici hanno sempre trovato il modo di esprimere liberamente le proprie visioni e sono riusciti a confrontarsi per trovare insieme soluzioni condivise. Ritengo che solo attraverso l'unità, insieme, la classe medica riuscirà a mantenere la propria identità e a difendere, nell'interesse del cittadino, la propria peculiarità. Il nostro Ordine ha sempre collaborato con le Istituzioni, a prescindere dal momentaneo colore politico delle stesse perchè questo rientra nei nostri compiti, ma abbiamo sempre rivendicato la nostra autonomia e devo dire che la politica finora l'ha sempre rispettata.

La mia riconoscenza va estesa però anche agli altri colleghi che a vario titolo hanno partecipato all'attività ordinistica e vorrei a questo punto nominarli perchè forse non tutti ne sono a conoscenza:

Per l'Osservatorio Giovani Professionisti:

Dott. LUNARDI Gianmarco

Dott. MADIAI Marco

D.ssa ROLLANDIN Christine

Dott. VONO Maurizio

Per il Comitato di Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Usl Valle D'aosta

Dott. REBAGLIATI Mario

Per la medicina di genere e il gruppo di lavoro “Osservatorio della Professione Medica e Odontoiatrica femminile”

D.ssa CARAMANICO Laura

Per Ambiente e Salute:

Dott. CAMOS Robert

D.ssa DALMONTE Sara

Per l' Osservatorio Regionale per l'adeguamento degli studi di settore alle realta' economiche locali

Dott. VENTURELLA Nunzio

Per il Comitato Scientifico Ecm

Dott. BRINATO Franco

D.ssa CARAMANICO Laura

Dott. CAMOS Robert

D.ssa CAPUTO Donatella Luciana

D.ssa DALMONTE Sara

Dott. DE SANTO Piero

Dott. STUFFER Franz

D.ssa VERNERO Sandra

Responsabile del percorso didattico triennale di potenziamento-orientamento “Biologia con curvatura biomedica” di cui alla convenzione fra l' Ordine di Aosta, il MIUR, il Liceo Classico Artistico e Musicale di Aosta

Dott. SANDRI Giovanni

I Docenti

Dott. ACCETTA Letteria

Dott.BERTI Pierluigi

D.ssa CAPUT Margherita

D.ssa IMPERIAL Hélène

D.ssa MAGNANI Silvia

Dott.MATTEOTTI Renato

Dott.SCACCIATELLA Paolo

Dott. VEGLIO Stefano

Dott. Giovanni Sandri

 

Gli altri incarichi sono stati così ricoperti:

 

Responsabile Sostituto Provvedimentale Dell'accesso Civico

Dott. BRACHET CONTUL Riccardo

Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

D.ssa CARAMANICO Laura

Responsabile del sistema informatico

Dott. ROSSET Roberto

 

Spero di non dimenticare nessuno. Un ringraziamento particolare devo farlo alle nostre due Segretarie costantemente presenti, attente e disponibili.

Grazie a tutti coloro che hanno avuto la pazienza di leggere. Un abbraccio a tutti.

Il Presidente Roberto Rosset

Logo Omceo AostaOMCeO Valle d'Aosta
ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI Regione Autonoma Valle d'Aosta
 
Corso Lancieri, 5 - 11100 Aosta
Tel 0165/32953
Fax 0165/31134
Email segreteria@omceo.vda.it

Orario di apertura al pubblico

orarioLunedì, Mercoledi e Venerdì
dalle h.10.00 alle h.12.30
Martedì, Giovedì
dalle h.13.00 alle h.16.00 

Servizi riservati ai Medici

ricerca anagrafica1
fai in med
 
Dynamed Plus

Dentistry & Oral Sciences Source

 

 
Questo sito si avvale di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookies policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.